Il Palazzo dei Congressi Roma Eur

Il Palazzo dei Congressi, progettato alla fine degli anni ’30 dall’architetto Adalberto Libera, sintesi efficace tra il gusto monumentale neo-classico e la raffinata avanguardia razionalista di inizio secolo, sorge nel quartiere Eur di Roma e si distingue come luogo ideale per ogni tipo di evento.

I suoi spazi espositivi ampi e versatili (per un totale di 2.500 mq) consentono di disegnare i volumi in base alle esigenze del cliente offrendo una vasta gamma di soluzioni per fiere, congressi, conferenze, mostre e serate di gala in una cornice unica per la bellezza dei marmi, l’originalità degli arredi e la particolarità degli affreschi.

/blockquote]

Ambienti principali

Il Salone della Cultura può ospitare fino a 1.700 persone, ha la forma di un cubo di 38 metri di lato, sormontato da una cupola a crociera e delimitato da due eleganti gallerie colonnate. Caratterizzato da un’estrema modularità, gode di illuminazione naturale ma comunque oscurabile ed è dotato di strutture per la sospensione di americane.

I due Foyer Kennedy e Foyer dell’Arte sono ampi spazi attigui alle sale principali, arricchiti dalle splendide opere d’arte di Achille Funi e Gino Severini e dall’elegante effetto geometrico creato dall’incrocio delle artistiche scale gemelle che corredano il Palazzo. Utilizzabili come hall per l’accoglienza o la registrazione dei partecipanti, sono location ideali per esposizioni, catering e cene di gala.

L’Auditorium Capitalis (792 posti) è dotato di attrezzature tecniche all’avanguardia, rappresenta una delle più moderne location cittadine dedicate all’intrattenimento artistico: rappresentazioni teatrali, proiezioni cinematografiche, concerti dal vivo e spettacoli vari.

La suggestiva Terrazza (1.085 mq – 400/500 pax), caratterizzata da uno splendido belvedere, permette di abbracciare in un unico sguardo l’intera città e il suo litorale; il prestigioso teatro all’aperto e i giardini pensili di arredo (1.980 mq – 400/500 pax) completano la location esterna anch’essa utile per ospitare cocktail, cene di gala, rappresentazioni teatrali, etc.

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti con la tua mail per restare aggiornato

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 Comments
  • Maggie
    Febbraio 24, 2014

    “Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum.”

  • Daily News Company
    Aprile 16, 2014

    Before that I was too a bit skeptical at first, but everything has worked out with no problems. I use same from last 3 years on my website https://www.dailynewscompany.com I always go with same, and i suggest this to all WordPress user.

  • Amanda
    Settembre 11, 2015

    The standard chunk of Lorem Ipsum used since the 1500s is reproduced below for those interested. Sections 1.10.32 and 1.10.33 from “de Finibus Bonorum et Malorum” by Cicero are also reproduced in their exact original form, accompanied by English versions from the 1914 translation by H. Rackham.

  • Guest
    Settembre 11, 2015

    With fashion month upon us, there’s no shortage of street style to envy. Whether you crave the fresh London look or favor an understated Parisian aesthetic, there are style lessons to learn from modern, chic women all over the world. Here, we tap into the casual-luxe style secrets from five of the best dressed women in fashion and shop out their effortless looks.

  • Amelia
    Settembre 11, 2015

    There may be others champing at the bit, but Ralph Lauren’s spring collection proves that he remains the master of all-American fashion. From the blue-and-white striped top paired with a navy floral skirt and accented with a neck scarf, to the matching twinset—its cardigan tied at the waist of a pair of periwinkle pants—the effort was a welcome departure from the decadence we so often expect from a fashion show. (Well, at least most fashion shows.) Lauren also made a great case for the brown leather belt. It will certainly be at the top of many spring shopping lists

Previous
Presentazione Toyota
Il Palazzo dei Congressi Roma Eur